Addominoplastica
Chirurgia del naso
Chirurgia delle orecchi
Chirurgia delle palpebre
Chirurgia Facciale
Lipoaspirazione
Mastoplastica Additiva
Mastoplastica riduttiva
Tossina Botulinica
Chirurgia Facciale

* Lifting totale
* Mini Lifting
* Lifting Frontale

La chirurgia della faccia o face-lifting, tecnicamente ancora conosciuta come ritidoplastia, è il procedimento realizzato sulla faccia per diminuire e attenuare le rughe. Più precisamente, l’intervento chirurgico può essere eseguito solo sulla faccia, sul collo o sulla regione frontale, il conosciuto lifting frontale. Questi interventi possono essere eseguiti separatamente o simultaneamente, a secondo del caso. Classicamente, le incisioni per il lifting facciale e cervicale sono eseguite delicatamente, accompagnando le curve delle orecchie contornandole in senso posteriore fino alla linea dei capelli. Il face-lifting riduce la flaccidezza del terzo medio e inferiore della faccia attraverso una trazione della pelle in eccesso ed una fissazione della muscolatura, ciò permette una migliore definizione dei contorni dei lati della bocca, della mandibola e del collo.

Questa chirurgia isolatamente non correggerà le rughe della testa, le zampe di gallina (rughe intorno agli occhi )e le borse palpebrali, queste saranno trattate con interventi chirurgici specifici. Durante la prima visita considerando le varie opzioni del trattamento il chirurgo discuterà il suo caso particolare le sue aspettative e i probabili risultati. In particolare, per la regione frontale, il procedimento di scelta è chiamato lifting-frontale, una chirurgia realizzata nella maggioranza dei casi attraverso la tecnica endoscopica, con la quale si utilizzano pinze speciali ed una piccola telecamera che è introdotta sotto la cute della fronte attraverso piccole incisioni praticate sul cuoio capelluto, con quest’intervento si riesce a tirare la fronte e il sopraciglio, sollevando la coda del sopracciglio, questa chirurgia è frequentemente realizzata in anestesia locale con sedazione.

Quanti anni posso ringiovanire?

Non è possibile attraverso la chirurgia trasformare una faccia di 40 anni in una di 20, cercando di non apparire scontato, alcune persone ancora pensano che ciò sia possibile, la cosa più importante non è cercare di ringiovanire tutti questi anni, ma attenuare i segni più intensi lasciati dal tempo, attenuando o eliminando l’eccesso di flaccidezza, in questo modo il risultato sarà più naturale, senza segni.

Qual è la differenza tra lifting totale e minilifting?

Il minilifting è quando lo scollamento e la trazione della pelle sono realizzati nella regione media della faccia, ossia, la pelle è tirata nelle guance e nei bordi laterali della mandibola, senza alterazioni della fronte e del collo. In questo modo, la cicatrice risulta minore, limitandosi alla regione anteriore delle orecchie. Il lifting totale corregge anche il collo, pertanto le cicatrici risultano maggiori e la correzione più ampia.

Qual è il tipo d’anestesia utilizzata?

Nella maggioranza dei casi la generale perché permette una chirurgia più rapida e sicura.

Qual è il tempo dell’intervento chirurgico?

Intorno alle 2 ore e mezza per il minilifting e 4 ore per il totale, il lifting frontale isolato possono essere eseguiti in anestesia locale con sedazione e dura in media 2 ore.

C’è dolore nel post-operatorio?

No, sono interventi chirurgici praticamente indolore, raramente sono riferiti fastidi o poco dolore, questi facilmente controllabili con i comuni analgesici.

Sono utilizzati dei bendaggi?

Si, è lasciato un bendaggio nella prima settimana, limitato alla regione laterale del volto, sopra le orecchie, e fissato con una delicata rete di tessuto che permette la circolazione dell’aria e non causa fastidi.

Sono a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti